11 settembre. Il giorno che cambiò la storia. Menzogne, lacune, opere e omissioni [Alfredo Facchini]

€ 7,80 11 settembre. Il giorno che cambiò la storia

Alle 08.47  di tredici anni fa, gli Stati Uniti si apprestavano a vivere un martedì come tanti. Chi avrebbe potuto immaginare che, da lì ad una manciata di secondi, per l’America, anzi,  per il mondo nulla sarebbe stato come prima. Nessuno. O forse no. Forse qualcuno sapeva.  Era l’undici settembre 2001, il giorno che modificò gli equilibri internazionali e impresse un ricordo indelebile negli occhi e nel cuore di tutti coloro che assistettero alla tragedia, direttamente o attraverso una schermo. E ancor oggi, milioni di persone si domandano dove si nasconda la verità, se nelle versioni ufficiali o nelle numerose teorie di cospirazione: nessun evento, dai tempi dell’assassinio a Dallas di JFK, ha fatto sorgere così tante idee e teorie complottiste. Se, infatti, inchieste, dossiers e fonti dirette e indirette hanno evidenziato negligenze e  incongruenze, la domanda è sempre una: chi  ha perpetrato quell’immane carneficina, il cui numero di vittime è ancora un pugno nello stomaco per ognuno di noi ( 2 974, esclusi i diciannove dirottatori) ?

L’11 settembre. Il giorno che cambiò la storia. Menzogne, lacune, opere e omissioni (2007), di Alfredo Facchini,  è un saggio, snello ma completo e ben argomentato, che tenta di smascherare tutte le bugie e le lacune della cosiddetta versione ufficiale.

 

 

[11/09/2014]
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 voti) [3,50 su 5]
Loading...


Hai letto questo libro? Lascia il tuo parere !

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Connect with Facebook