Dell’amore e di altri demoni [Gabriel García Márquez]

€ 4,99 dell'amore e di altri demoni

Nel 1949, Gabriel García Márquez, all’epoca cronista poco più che ventenne, fu testimone oculare di un accadimento inquietante e straordinario: da una tomba settecentesca, aperta per lavori di ristrutturazione nel convento delle clarisse di Cartagena de Indias, apparvero in tutto il loro fulgore  dei lunghissimi capelli rossi. Era la fulva chioma appartenente allo scheletro di una fanciulla morta a soli dodici anni in odore di Santità: Sierva Marìa de Todos los Angeles.

Da tale fatto di cronaca al quale assistette stupito, lo scrittore colombiano riuscì a tessere un romanzo fiabesco e suggestivo, nel quale sogno e realtà si mescolano continuamente: Dell’amore e di altri demoni (1994).

La piccola Sierva Maria, di nobile famiglia, cresce ignorata dai genitori che non ne desideravano la nascita, finché la rabbia, contratta attraverso il morso di un cane infetto, fa temere per la sua vita: solo allora in suo padre, don Ignacio, si risveglia l’amore per la figlia tanto trascurata. Il genitore, ansioso, decide di consultare Abrenuncio, un medico tanto famoso quanto ambiguo, dai metodi decisamente poco ortodossi. Tuttavia persistendo la malattia, anzi aggravandosi, Maria, ritenuta indemoniata,  viene confinata in un monastero di clausura, sotto stretta sorveglianza delle monache che la temono e la disprezzano. Ma proprio tra le inaccessibili mura del convento la fanciulla verrà posseduta -e questa volta davvero- dal demone più temuto e invincibile: l’amore.

 

 

 

[16/07/2014]
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 voti) [4,00 su 5]
Loading...


Hai letto questo libro? Lascia il tuo parere !

1 Commento

  1. Titti Azzarone /

    Come li faccio a scaricare_

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Connect with Facebook